1.4000939

I consigli dello staff della I.C.S.A. Serramenti

Suggerimenti su manutenzione ed utilizzo degli infissi

Manutenzione del film di verniciatura

Molecola
La leggendaria durata della vernice utilizzata da ICSA è dovuta alla resina utilizzata, costituita da noccioli acrilici molto duri e resistenti agli agenti atmosferici e da una frazione poliuretanica in grado di formare dei legami elastici. Durante l’essicazione la frazione poliuretanica crea dei legami tra le molecole, formando un film in grado di seguire i movimenti del supporto e di garantire una corretta regolazione di umidità per lasciare “respirare” il legno.

Struttura del film
Purtroppo, nel tempo, i legami poliuretanici si romperanno, liberando i nuclei acrilici e causando una riduzione dello spessore e quindi delle capacità protettive ed estetiche dei film. Per mantenere la superficie sempre perfetta esistono due possibili soluzioni:
1 non fare assolutamente nulla e, dopo molti anni, procedere al ripristino con il pennello (questo potrà accadere su finestre con massima esposizione al sole e alla pioggia);
2 intervenire con un’ applicazione di mantenimento eseguita con un semplice straccio sulla superficie pulita quando si vedrà il film di vernice impoverito. In questo modo si rigenerano i legami poliuretanici rotti e si evita l’assottigliamento del film. Poichè questa seconda soluzione è estremamente semplice, facile ed economica, tutte la persone che avranno acquistato serramenti ICSA, con questa facile applicazione avranno serramenti sempre perfetti nel tempo.

Sicurezza d’uso

Ecco alcuni consigli per il corretto uso e la corretta manutenzione dei serramenti I.C.S.A. Vi consigliamo di tenere in considerazione i seguenti suggerimenti:

  • controllare periodicamente che i sistemi di fissaggio e funzionamento siano perfettamente in ordine;
  • evitare usi impropri e non consoni al prodotto ed alla sua destinazione d’uso, evitare di eseguire manovre non previste dal sistema di funzionamento e in generale porre attenzione a tutto ciò che può compromettere la propria incolumità nell’uso del serramento (schiacciamento di dita ed arti, aperture e chiusure violente, ecc.);
  • controllare che le ante aperte delle chiusure oscuranti siano correttamente agganciate ai fermi, quando aperte e bloccate dalla chiusura, quando accostate;
  • evitare di chiudere con forza il serramento o appendere pesi eccessivi alla maniglia;
  • evitare di porre oggetti tra l’anta ed il telaio che possano ostacolarne la mobilità;
  • ispezionare periodicamente e tenere efficienti tutti i componenti sia della finestra che dell’elemento oscurante;
  • verificare almeno una volta all’anno il corretto funzionamento, lo stato della finitura della vernice ed eseguire la lubrificazione.

Pulizia e manutenzione

Una pulizia periodica del vostro serramento eviterà che la lunga esposizione agli agenti atmosferici ed allo smog possa rovinarlo sia dal punto estetico che di funzionamento. La pulizia superficiale dev’essere effettuata con panni morbidi e puliti utilizzando una soluzione di acqua e detersivo per piatti (1 cucchiaio in 5 litri d’acqua) o con l’ausilio di prodotti specifici suggeriti dal produttore della vernice.

Per la pulizia della ferramenta è sufficiente l’utilizzo di acqua tiepida con un panno morbido. È vivamente sconsigliato l’uso di solventi aggressivi e/o corrosivi come alcool o materiali abrasivi e della macchina a vapore. Durante la pulizia è opportuno controllare lo stato del film di vernice che protegge il legno del vostro serramento e qualora fosse opportuno, ritoccare tempestivamente i punti danneggiati, evitando così successive operazioni di manutenzione più drastiche ed onerose. Ove necessario è consigliata la pulizia delle eventuali fuoriuscite di resina (del tutto naturali in un serramento in legno) con l’asportazione meccanica della stessa e la pulizia con un prodotto specifico consigliato dal produttore della vernice.

Per la pulizia delle superfici vetrate è consigliato l’uso di acqua pulita, saponi, detergenti neutri e prodotti specifici disponibili sul mercato, evitando di ricorrere all’uso di mezzi abrasivi e /o aggressivi. Altra operazione di manutenzione periodica vivamente consigliata è la lubrificazione della ferramenta, al fine di garantire al serramento un’efficiente funzionalità e sicurezza. La lubrificazione deve riguardare tutte le parti mobili del serramento (cerniere, incontri, aste di chiusura e scorrimento, fermi a scatto) e si potrà eseguire utilizzando vaselina tecnica, olio spray o olio teflonato per catene di biciclette. Tale operazione è consigliata con cadenza annuale.

 

Share by: